I Capitani


Nome: Giovanni
Cognome: Soldini
Data di nascita: 16 maggio 1966
Nazionalità: italiana
Stato civile: padre di famiglia
Professione: navigatore
Studi compiuti: vari
Il mio ruolo in questo viaggio: capitano

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Navigare è da sempre la mia passione. Sono convinto che in mezzo al mare il contatto con la natura e il confronto con gli elementi, oltre che un diverso rapporto col tempo, ci mettano in una condizione di privilegio, dove le cose importanti appaiono ovvie e l’uomo trova una dimensione più giusta e più vera. Per questo, l’idea di scrivere le 7 mosse per l’Italia a bordo di una barca che solca gli oceani mi pare ottima. Se non altro, si parte col piede giusto” 

Nome: Oscar
Cognome: Farinetti
Data di nascita: 24 settembre 1954
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposato, tre figli
Professione: mercante
Studi compiuti: liceo classico
Il mio ruolo in questo viaggio: capitano

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Nei due anni passati, per varie ragioni, non sono riuscito a fare le vacanze. Quest’anno, come vedete, non me le sono fatte scappare. Quindi, doppie vacanze; anzi, triple. Perché aggiungo le forti motivazioni e i compagni di viaggio. Sono ferie spesse, che sicuramente potranno essere di qualche utilità anche al prossimo” 

I Compagni di Viaggio


Nome: Alessandro
Cognome: Baricco
Data di nascita: 25 gennaio 1958
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposato, due figli
Professione: scrittore, critico musicale e regista
Studi compiuti: Filosofia e pianoforte al Conservatorio
Il mio ruolo in questo viaggio: compagno di viaggio

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“in un Paese immobile e bloccato, in cui mi arrivano perlopiù proposte che ripetono modelli già noti e stranoti, l’idea di Farinetti e Soldini aveva qualcosa di strafottente che mi è piaciuto. L’Oceano no, ho risposto, ma un pezzetto di Mediterraneo, volentieri.” 

Nome: Mario
Cognome: Brunello
Data di nascita: 21 ottobre 1960
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposato, tre figli
Professione: quello che suona il chitarron (violoncello)
Studi compiuti: musicali compiuti, il resto…
Il mio ruolo in questo viaggio: quello che suona

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“I miei sette ‘perché’: provare a saltare su una barca e andare (facile, su una barca con Soldini); prendere la via del mare (non i binari o l’aereo); raccontare quello che è stato (e raccontarsi); immaginare cosa si vorrebbe trovare all’approdo (che sarà ancora il mio Paese); brindare in mare aperto (con dei ‘visionari’); iniziare a costruire qualcosa insieme (iniziare su una barca prevede una grande tenacia); suonare per l’Oceano (mi mancava)”
Nome: Giorgio
Cognome: Faletti
Data di nascita: 25 novembre 1950
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposato
Professione: attore, musicista e scrittore
Studi compiuti: Giurisprudenza
Il mio ruolo in questo viaggio: peso morto

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Perché no?” 

Nome: Lella
Cognome: Costa
Data di nascita: 30 settembre 1952
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposata, tre figlie
Professione: attrice
Studi compiuti: Lettere; diploma con Medaglia d’oro all’Accademia dei filodrammatici di Milano
Il mio ruolo in questo viaggio: compagna di viaggio

Perché mi sono imbarcata in questa avventura:
“Scriveva Margherita Guidacci: ‘Perché il mare lava via tutti gli errori e i dolori, annulla tutti i rimpianti nelle più rare metamorfosi, e consola del passato perduto, dell’avvenire mancato, per essi offrendo la somiglianza della sua spuma’. Trovo questi versi perfetti” 

Nome: Matteo
Cognome: Marzotto
Data di nascita: 26 settembre 1966
Nazionalità: italiana
Stato civile: celibe
Professione: imprenditore e civil servant
Studi compiuti: il famoso detto “il bambino è intelligente ma non si applica” calza a pennello…
Il mio ruolo in questo viaggio: nuovo amico ed estimatore del Capitano che cercherà di dare un piccolo contributo

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Perché amo l’Italia. Perché gli italiani sono migliori di come riescono a rappresentarsi (e di come sono rappresentati…). Perché credo nelle regole e nelle istituzioni, ma credo anche che debbano essere capaci di mutare con le mutate esigenze e priorità dei tempi che stiamo affrontando. Perché sono stufo dei ‘piove governo ladro’. E perché quando si può stare un po’ più vicini alla Natura, è meglio farlo” 

Nome: Piergiorgio
Cognome: Odifreddi
Data di nascita: 13 luglio 1950
Nazionalità: italianus (natione, non moribus)
Stato civile: pluridivorziato
Professione: logico matematico e saggista
Studi compiuti: Matematica
Il mio ruolo in questo viaggio: osservatore non lavorante

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Senza avventure, la vita non sarebbe degna di essere vissuta. Meglio poi se le avventure ti capitano addosso, come questa, invece che andarsele a cercare. Qualche anno fa ho fatto il Cammino di Santiago, ottocento chilometri a piedi per la radio. Questa volta percorrerò ottocento chilometri ma in barca, credo, e non a nuoto! Spero di ritrovare me stesso nell’oceano, invece che perdermici” 

Nome: Riccardo
Cognome: Illy
Data di nascita: 24 settembre 1955
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposato, una figlia
Professione: imprenditore
Studi compiuti: liceo scientifico; laurea honoris causa in Scienze Politiche
Il mio ruolo in questo viaggio: compagno di viaggio e mozzo

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Dopo aver dedicato quindici anni della mia vita alla politica (scienza e arte di governare lo Stato), dalla quale mi sono ritirato tre anni fa, sento l’impegno morale di mettere a disposizione la mia esperienza di imprenditore e di amministratore pubblico per contribuire a un secondo Rinascimento dell’Italia. E poi per l’entusiasmo di Oscar Farinetti e perché amo le barche, in particolare la vela che negli ultimi anni ho trascurato, e ho un’immensa stima per Giovanni Soldini” 

Nome: Antonio
Cognome: Scurati
Data di nascita: 25 giugno 1969
Nazionalità: italiana
Stato civile: celibe ma ammogliato con prole
Professione: professore e romanziere
Studi compiuti: regolari
Il mio ruolo in questo viaggio: mozzo di bordo

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Perché ho sempre invidiato il personaggio di Melville, di cui in Moby Dick si dice: ‘Era uno che faceva sul serio. Aveva navigato i sette mari e veleggiato attraverso oceani di biblioteche’” 

Nome: Danny (Daniel John)
Cognome: Winteler
Data di nascita: 11 maggio 1963
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposato, due figlie
Professione: presidente del Gruppo Alpitour
Studi compiuti: Economia Aziendale
Il mio ruolo in questo viaggio: Compagno di viaggio e, su richiesta, “animatore”

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Per partecipare a un’impresa lasciando gli ormeggi ‘mentali’, con l’obiettivo di traguardare nuovi orizzonti, ma anche per portare attenzione sul turismo, un settore di straordinaria importanza, unico, come lo è l’Italia. Il turismo è multidisciplinare e l’incontro tra chi arriva da esperienze diverse è un forte stimolo a un confronto creativo, capace di rompere le convenzioni, in cui ciascuno darà un contributo alla politica del nostro Paese; senza essere, né ragionare, da politico” 

Nome: Maria
Cognome: Pierantoni Giua
Data di nascita: 20 settembre 1982
Nazionalità: italiana
Stato civile: nubile
Professione: cantautrice e pittrice
Studi compiuti: liceo scientifico
Il mio ruolo in questo viaggio: compagna di viaggio

Perché mi sono imbarcata in questa avventura:
“Quest’avventura abbraccia tutte le mie passioni: il mare, il viaggio, gli incontri, la musica, il pensiero nelle sue incontenibili forme, la cucina e la possibilità di proporre qualcosa per il nostro Paese. Mi imbarco con un bagaglio leggero, chitarra, matita e quaderno, e i cerottini: soffro il mal di mare, pur discendendo da capitani di vascello! La meta è da raggiungere con persone meravigliose, la voglia di fare e tutto quello che non posso neppure immaginare” 

Nome: Francesco
Cognome: Rubino
Data di nascita: 4 aprile 1953
Nazionalità: italiana
Stato civile: celibe
Professione: illustratore
Studi compiuti: liceo artistico e Accademia delle Belle Arti
Il mio ruolo in questo viaggio: illustratore della traversata oceanica

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Negli anni ‘70 avrei dovuto attraversare l’Atlantico con il grande Hugo Pratt, mio maestro non solo di fumetti… poi il progetto si arenò. La possibilità di poter illustrare la traversata di ‘7 mosse’ con nuovi Corto è per me irrinunciabile, una fantastica occasione di celebrare il 25 aprile e il 2 giugno, feste alle quali sono storicamente legato” 

Nome: Simone
Cognome: Perotti
Data di nascita: 28 dicembre 1965
Nazionalità: italiana
Stato civile: celibe
Professione: scrittore
Studi compiuti: Lettere Moderne e Master in Comunicazione
Il mio ruolo in questo viaggio: sono tra quelli che deve discutere delle 7 mosse (ma anche navigare)

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Perché il tono del documento che ho letto è sbrigativo, fattivo, ottimista, entusiasta, professionale. E poi perché sono un marinaio e l’invito di Giovanni Soldini (lui lo sapeva bene…) non potevo rifiutarlo” 

Nome: Teo
Cognome: Musso
Data di nascita: 5 marzo 1964
Nazionalità: italiana
Stato civile: celibe
Professione: birraio
Studi compiuti: terza media
Il mio ruolo in questo viaggio: compagno di viaggio

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Faletti adora la mia birra. Ho pensato: perché non andare io stesso a versargliela?” 

Nome: Marella
Cognome: Levoni
Data di nascita: 27 novembre 1967
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposata, 2 figlie
Professione: dirigente
Studi compiuti: lettere moderne
Il mio ruolo in questo viaggio: compagna di viaggio e aiuto chef

Perché mi sono imbarcata in questa avventura:
“Perché su una delle vele sta scritto ‘…alla ricerca del Marino’, il vento che rende uniche molte specialità alimentari italiane, fra cui il prosciutto crudo.
La mia famiglia produce salumi da 100 anni … come potevo resistere alla tentazione di partire ‘alla ricerca del Marino’? E poi adoro il mare e la barca a vela.” 

Nome: Luciana
Cognome: Delle Donne
Data di nascita: 28 dicembre 1961
Nazionalità: italiana
Stato civile: single, ma piena di amici e familiari
Professione: fondatrice del marchio “Made in Carcere”
Studi compiuti: iscritta all’Università della Vita
Il mio ruolo in questo viaggio: compagna di viaggio

Perché mi sono imbarcata in questa avventura:
“Trovo geniale l’idea di allontanarsi per acquisire una visione distaccata, un po’ lontano dalla folla e costruire lucidamente la visione concreta di nuovi e necessari percorsi per la sopravvivenza e per la ripresa (non solo economica ma soprattutto di valori etici, sociali, ambientali, di ben-essere). Sarà entusiasmante dare il mio contributo: un po’ creativo, ironico e innovativo, e ricevere ossigeno per il mio pensiero; indispensabile per proseguire con coraggio, amore e umiltà le contaminazioni di nuovi modelli di sviluppo e stili di vita.” 

I Cuochi


Nome: Ugo
Cognome: Alciati
Data di nascita: 10 maggio 1967
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposato, un figlio
Professione: chef
Studi compiuti: scuola alberghiera
Il mio ruolo in questo viaggio: chef

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Sarei uno sciocco a non partecipare a un’avventura così bella. Questo viaggio è una sfida; quindi potrò confrontarmi con le mie capacità. Inoltre, sono curioso di vedere quali saranno i contenuti delle 7 mosse scritte per migliorare l’Italia” 

Nome: Mario
Cognome: Batali
Data di nascita: 19 settembre 1960
Nazionalità: statunitense
Stato civile: sposato, due figli
Professione: chef
Studi compiuti: universitari
Il mio ruolo in questo viaggio: chef

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Ho pensato che, a bordo, un americano ci volesse. Ma che non pensino di farmi cucinare ogni giorno. Oscar è proprio matto, ma d’altra parte è bello averlo come socio a Eataly New York. Quindi lo accompagno volentieri” 

Nome: Davide
Cognome: Scabin
Data di nascita: 9 settembre 1965
Nazionalità: italiana
Stato civile: fidanzato
Professione: chef
Studi compiuti: istituto alberghiero
Il mio ruolo in questo viaggio: “food pusher!”

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Perché non ho mai cucinato per 20 giorni consecutivi per le stesse persone, l’idea mi piace e farò in modo di farli sentire a casa. E poi avrò l’occasione di rileggere il Larousse Gastronomique che mi ha regalato il mio Amore in mezzo all’Oceano. In realtà il motivo è un altro: si dice che la convivenza in barca tiri fuori il meglio e il peggio delle persone, e poiché conosco i lati migliori di Oscar sono curioso di vedere quelli peggiori…” 

Nome: Moreno
Cognome: Cedroni
Data di nascita: 9 luglio 1964
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposato
Professione: chef
Studi compiuti: istituto nautico
Il mio ruolo in questo viaggio: chef

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Salgo in barca perché riunisco due mie forti passioni: quella per il mare, avendo frequentato l’istituto nautico, e quella per la cucina, che ha poi segnato la mia vita. Confrontarsi con l’oceano, con i suoi venti, con le sue correnti e con i pesci che si prenderanno sarà molto stimolante. Partirò con la mente libera, predisposta a dare vita a ricette inedite, come faranno i miei compagni di viaggio, tutte menti illuminanti che porteranno i loro pensieri per crearne di nuovi”

I Velisti


Nome: Beatrice
Cognome: Iacovoni
Data di nascita: 17 ottobre 1961
Nazionalità: italiana
Stato civile: single dopo 23 anni in barca con il mio uomo; un figlio, Furio, nato in barca in Nuova Zelanda
Professione: navigatrice
Studi compiuti: liceo scientifico
Il mio ruolo in questo viaggio: navigatore

Perché mi sono imbarcata in questa avventura:
“Dopo un inverno in Africa fra Bush e Boat, non potevo dire no a un caro amico e a un’ancora più cara barca che ho nel cuore, da sempre. Partita in barca nel ‘79 con un barchino di 7 metri per l’Oceano Indiano, da allora ho sempre navigato e lavorato per i mari del mondo. Ora vivo parte dell’anno in South Africa, dove ho la mia barca e sto completando un corso per diventare guida qualificata e lavorare nelle Riserve Naturali con i turisti” 

Nome: Guido Nanni
Cognome: Falck
Data di nascita: 28 febbraio 1981
Nazionalità: italiana
Stato civile: celibe
Professione: imprenditore
Studi compiuti: Economia e Commercio
Il mio ruolo in questo viaggio: addetto alle vele

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“L’essere stato preso in considerazione per questo viaggio è un privilegio. L’attraversare l’oceano Atlantico è un mio sogno fin da bambino che ora si realizza: mi farà vivere per la prima volta in prima persona gli avventurosi racconti delle navigazioni oceaniche che mi faceva mio padre. Ecco perché mi sono tuffato in quest’avventura con tutto l’entusiasmo che ho e darò il mio contributo. In un Paese dove ai posti di comando ci sono persone di 70 e 80 anni, le opinioni di un neotrentenne saranno una voce fuori dal coro” 

Nome: Paolo
Cognome: Nocivelli
Data di nascita: 15 ottobre 1962
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposato, 3 figlie
Professione: imprenditore
Studi compiuti: Economia e Commercio
Il mio ruolo in questo viaggio: velista

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Da ragazzino ero affascinato dalla passione di mio padre per le regate e le avventure in barca a vela. Mi sono nutrito dei suoi successi velici e del suo entusiasmo, poi l’emozione di lasciare la terraferma è diventata mia. Ma non c’è solo questo: sono spinto dal desiderio di riscoprire i valori fondamentali del vivere umano. Pochi uomini, nella vastità dell’oceano, saranno una sorta di clan primordiale che deve auto-sostentarsi per raggiungere un obiettivo comune: le sette mosse per l’Italia” 

Nome: Luca Sebastiano
Cognome: Baffigo Filangieri
Data di nascita: 26 novembre 1975
Nazionalità: italiana
Stato civile: sposato, 3 figli
Professione: Eataly
Studi compiuti: Economia e Commercio
Il mio ruolo in questo viaggio: aiuto-velista

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“Per la poesia di questo viaggio: una moderna migrazione intrapresa da uomini ‘carichi’ di prodotti enogastronomici della loro terra da scambiare in nuovi mondi, e speranze per un’Italia migliore, coniugate nelle 7 mosse da riportare invece a casa. Tutto questo con tempi antichi e una natura disumana” 

Nome: Bruno
Cognome: Fieno
Data di nascita: 24 aprile 1947
Nazionalità: italiana
Stato civile: fidanzato
Professione: libero professionista e produttore di bravi artisti musicali
Studi compiuti: media superiore
Il mio ruolo in questo viaggio: aiutante di Soldini, addetto a colazioni e aiuto-cuoco

Perché mi sono imbarcato in questa avventura:
“A 64 anni un’occasione così non mi capiterà più. Da sempre vado in barca, ma finora il mio massimo era stato divertirmi con una piccola vela, fra le isole della Croazia. Non mi sembra vero: tre tappe fino a Madeira con Soldini! Ho passato la vita a lavorare con Farinetti, rappresentante del mangiare e del bere di qualità oltre ogni limite. Questa è la mia sola preoccupazione, considerato che i cibi saranno razionati e il budget per i pasti sarà di 4,50 euro al giorno. Porterò qualcosa di nascosto nello zaino. Speriamo che il cambusiere non mi scopra”